Workshop dell’ultima giornata “Produzione cinematografica e finanziamenti al Cinema”

Al SabaudiaFilm.Com il Festival della Commedia Italiana abbiamo lavorato con passione e impegno in ogni incontro, soprattutto negli appuntamenti pomeridiani, con esperti del settore. Qui alcuni momenti del workshop dell’ultima giornata “Produzione cinematografica e finanziamenti al Cinema” a cui hanno preso parte l’avvocato Gianni Campagna, il produttore e regista Max Pietricola, Rino Piccolo della Latina Film Commission e un’incursione dell’attrice Lina Bernardi che ha recitato una parte di un suo cavallo di battaglia

Ricordi dell’ultima sera del SabaudiaFilm.Com

Ricordi dell’ultima sera del SabaudiaFilm.Com. Si sono spenti i riflettori sulla quinta edizione del Festival della Commedia Italiana. Per gli autori locali, spazio ad una grande attrice di Latina, Lina Bernardi. La Bernardi nella sua lunga carriera ha interpretato molti ruoli in film di grande successo. Poi la serata è proseguita con le premiazioni. “Come un gatto in tangenziale” di Riccardo Milani si è aggiudicato il premio come miglior film sia per la giuria tecnica che per quella popolare. Menzione speciale a Gianmarco Tognazzi e premio “Social” agli ArteTeca per il film “Finalmente Sposi”. Sul palco a sorpresa è salito anche Massimo Lopez che ha intrattenuto per qualche minuto gli spettatori con delle imitazioni.

La rassegna collaterale #MeToo del SabaudiaFilm.com

La rassegna collaterale #MeToo, un momento molto importante all’interno del Festival. Una tavola rotonda a cui hanno preso parte Simona Izzo, Neri Parenti, Giulia Cerasoli, Paola Minaccioni e Stefania De Caro. Quanta strada è stata fatta e quanta ancora ne resta da fare per le donne nel mondo del lavoro, nello specifico nel mondo del cinema. Si è parlato anche del caso Weinstein, dei preconcetti e dei pregiudizi, che ruotano intorno alle donne.

    Enrico De Diviitis: La tecnica e la poesia della fotografia

    ALLE ORE 19 A PALAZZO MAZZONI A SABAUDIA, ALL’INTERNO DEL CONCORSO SABAUDIAFILM.COM ENRICO DE DIVIITIS INTERVERRÀ AL DIBATTITO “SABAUDIA DA SET. FOTOGRAFIA E CINEMA” VI ASPETTIAMO! #latinafilcom #SABAUDIA #enricodediviitis #sabaudiafilm #reporter #photografer

    Seconda Giornata Festival Cinematografico di Sabaudia

    Una bellissima carrellata di ospiti ieri sera nella seconda serata del SabaudiaFilm.Com il Festival della Commedia Italiana che si svolge questa settimana a Sabaudia. Il regista Christian Marazziti, Daniela Poggi e Carolina Ray nel cast del film “Sconnessi”. Tra gli ospiti anche Paolo Toselli e Graziano Lanzidei che tanto successo hanno avuto con la web-serie “La banda della Migliara”

    Prima Giornata del SabaudiaFilm.Com, il Festival della Commedia Italiana

    Domenica 1 luglio si sono accesi i riflettori sulla quinta edizione del SabaudiaFilm.com. Il Maestro Umberto Scipione ha regalato al pubblico un momento musicale al pianoforte, accompagnato dalla violinista Prisca Amori. Ad inaugurare la competizione il film dei Manetti Bros “Ammore e Malavita” ospite d’onore Antonio Manetti. E’ stata una serata entusiasmannte con Simona Izzo, Ricky Tognazzi, Rino Piccolo direttore generale della Latina Film Commission. Alla conduzione La giornalista Olivia Tassara

      Daniela Poggi al SabaudiaFilm.Com

      Daniela Poggi, attrice di cinema e teatro, ospite della seconda serata del concorsoSabaudiaFilm.Com e nel cast della pellicola “Sconnessi” si è trattenuta, cogliendo l’occasione del Festival, presso l’hotel #oasidikufra situato sulla spiaggia di Sabaudia. Un momento di pace e relax, per la poliedrica attrice.

      Sebastian Maulucci a Cannes con il corto “L’albero delle scarpe”

      Un’avventura cominciata l’estate scorsa a Fondi approda oggi a Cannes. L’albero delle Scarpe ultimo lavoro di Sebastian Maulucci (prodotto da AtraVisio) è stato presentato in queste ore nello short film corner, la sezione dedicata ai corti-lunghi della prestigiosa manifestazione cinematografica.

      “E’ ambientato tra il mare e il castello di Giulia Gonzaga, si svolge tra passato e presente, per metà ai giorni d’oggi e per metà nel 1500”, ci incuriosisce il regista di Latina che nel cast ha voluto molti giovani attori e l’emergente Francesca Cardinale. Il film sarà presentato a breve anche a Latina.

      (Fonte RadioLuna: https://www.radioluna.it/news/2018/05/lalbero-delle-scarpe-e-a-cannes-sebastian-maulucci-lo-ha-girato-a-fondi/#respond)

      Rassegna Film su Sergio Pastore alla Latina Film Commission

      Domenica 20 maggio presso la sede della Latina Film Commission, si svolgerà una rassegna cinematografica per omaggiare il regista scomparso Sergio Pastore, una figura importante del cinema indipendente italiano degli anni settanta e ottanta, produttore e anche giornalista, fonda una sua casa di produzione, la Mezzogiorno Nuovo d’Italia, con cui dirige, produce e spesso ne firma la sceneggiatura, anche con lo pseudonimo di Serge Vidor, una dozzina di pellicole di genere e a basto costo, tra il 1968 e il 1987, anno in cui venne a mancare. Il suo film più noto resta Sette scialli di seta gialla del 1972, divenuto un cult del thriller italiano, che sarà proiettato nella sala della Film Commission a partire dalle ore 18.00. A seguire due documentari, l’uno biografico che analizza la figura del regista attraverso i ricordi della famiglia, il secondo a tema religioso sulla figura di San Francesco Da Paola, a cui l’autore era affezionato. Ospite dell’evento la figlia Sara Pastore, attrice e soprano lirico, la quale nel corso dell’incontro eseguirà un omaggio musicale dedicato al padre. A fine evento, ci sarà un aperitivo gentilmente offerto da Cantina Villa Gianna, PanePizza di Melas Giovanna & Yuri Antonacci, Caseificio Macchiusi, Miele del Parco Nazionale del Circeo di Bonato Rubens, curato dagli organizzatori Eugenio e Umberto Mastracci, i quali rivolgono un ringraziamento agli sponsor che hanno aderito e alla Latina Film Commission che ospita l’evento, nella figura del direttore, Rino Piccolo.

      Riprese del cortometraggio “SHOT”

      Il 7, 8 e 9 Maggio si sono svolte le riprese del cortometraggio “SHOT”. Il progetto nasce dalla collaborazione tra la Latina Film Commission e il Liceo Classico “Dante Alighieri” in relazione al programma Ministeriale Alternanza Scuola-Lavoro. Il progetto e’ stato coordinato dalla Professoressa Daniela Petrone, Greta Porrello e Riccardo Consalvi ed i ragazzi dell’Istituto. Il cortometraggio e’ stato realizzato con il supporto del Pub “Scacco Matto” e della partecipazione gratuita dei due attori Gianvincenzo Piro e Martina Baccari.

      Sperlonga e Sabaudia scenografie naturali per “The Mission”

      In questi giorni, nonostante il maltempo, per le strade delle due gemme pontine, Sperlonga e Sabaudia,
      non passeranno inosservate le riprese cinematografiche di “The Mission” film
      per la TV di Stato Tedesca ARD, prodotto dalla Tedesca Lucky Bird e dalla Italiana Viola Film.
      Tra gli scorci piu’ affascinanti delle citta’, sono stati allestiti set con numerosi camper, autocarri,
      furgoni e attrezzature tecniche, gestiti da una troupe di circa 50 persone che si muovono
      ordinati e sincronizzati nel fotografare le bellezze naturali delle due citta’.

      Il regista Florian Baxmeyer, affermato regista di film televisivi d’azione, ha
      scelto le cornici delle due citta’ per raccontare una parte della storia di genere
      poliziesco-noir, il film narra il rocambolesco tentativo di una madre di proteggere
      il proprio figlioletto, testimone di un omicidio, da spietati assassini, decidendo di scegliere
      l’Italia come sicuro rifugio.

      La Viola Film, attraverso il suo Direttore di Produzione Christian De Stefanis, la Unit Manager Cristina Romagnoli,
      e l’Aiuto Regia Nicola Perrucci, ha egregiamente gestito la produzione esecutiva durante la presenza in citta’,
      accompagnati dal supporto della Latina Film Commission.
      Il fondatore e produttore della giovane ma ambiziosa societa’, Alessandro Passadore,
      gia’ noto per il fortunato film “Piano 17” dei Manetti Bros. (che l’Hollywood Reporter defini’ “the miracle budget film”),
      e per la produzione esecutiva di Don Matteo, Commissario Rex e Rocco Schiavone, entusiasta della ottima
      disponibilita’ ed accoglienza dimostrata dai Sindaci e dalle forze dell’ordine delle due citta’,
      si augura di riproporre i nostri incantevoli luoghi a nuove produzioni internazionali.

      L’industria cinematografica, insieme ai beni artistico-ambientali, contribuisce a promuovere il nostro paese nei circuiti del turismo mondiale, ed e’ fondamentale che i territori si promuovano attraverso il cinema e’ la tv, ricorda il direttore della Latina Film Commission, Rino Piccolo, perche’ essi suscitano emozioni, ed e’ attraverso le emozioni che si crea un legame con gli spettatori, un legame che puo’ incidere sui flussi turistici facendoli incrementare sopratutto nei periodi di bassa stagione.

      IN THE TRAP – RIPRESE FILM A LATINA

      La provincia di Latina è sempre stata una delle mete preferite del cinema italiano, luoghi ideali dove ambientare vari generi di film, tra cui l’horror, come maestri del calibro di Maria Bava con il suo “Reazione a catena” girato a Latina e Sabaudia nel 1971 e fonte d’ispirazione per Tarantino e Polanski, Joe D’Amato che ha diretto “Antropophagus” e Marino Girolami con il suo “Zombi Holocaust”, e ancora piu’ recentemente il pontino Ascanio Malgarini ha esordito dietro la macchina da presa con “Fairy Tale”, uno dei film italiani di genere più venduti all’estero negli ultimi anni.
      Nato da un’idea del regista formiano Alessio Liguori e dello sceneggiatore Daniele Cosci, partirà a breve la realizzazione di un nuovo ambiziosissimo horror psicologico, anch’esso interamente realizzato a Latina. La pellicola, provvisoriamente intitolata “In the Trap” e prodotta da Luigi De Filippis per Dream World Movies, sarà girata in lingua inglese e destinata ai principali mercati internazionale legati al mondo del cinema. Il film verrà curato nei minimi particolari, soprattutto grazie al lavoro di produzione esecutiva affidato ad Alessandro Risuleo e Simone Bracci, alle scenografie ideate da Miriam Judith Reichel e dal pontino Maurizio Carraro, e intreccerà i molteplici elementi puri dell’horror ad una sottile tensione psicologica. Nella fase di preparazione una particolare attenzione è stata data dal regista alla selezione del cast artistico, sono stati infatti scelti esclusivamente attori madrelingua inglese per permettere al progetto di ottenere una immediata distribuzione internazionale. Tra gli attori selezionati figureranno l’affascinante Sonya Cullingford presente nel cast di “The Danish Girl” e nel remake de “La Mummia” e David Bailie, attore icona della serie “Pirati dei Caraibi” e presente anche ne “Il Gladiatore” di Ridley Scott. Un film che agli appassionati di genere prometterà angoscia, inquietudine, apprensione e molte sorprese, senza tralasciare colpi di scena e una trama ricca di tensione emotiva che coinvolgerà anche un pubblico più vasto.
      Questa però non è semplicemente un’altra operazione economica ed artistica per la nostra città, ma si inserisce in un progetto di sviluppo territoriale promosso dalla Latina Film Commission atto a creare una rete di servizi per un polo industriale cinematografico e televisivo stabile in tutta la provincia di Latina, in un’ottica di rivalutazione delle risorse locali e di valorizzazione dei siti e delle potenzialità geografiche della nostra provincia, spesso dimenticata dai grandi investimenti Regionali. La creazione di un sistema produttivo-culturale coordinato tra organismi residenti privati ed enti locali, ispirato dalle nuove legislazioni nazionali, darà sostegno ed assistenza a tutte quelle realtà che hanno un progetto in cantiere e che magari non fanno parte dei circuiti nazionali privilegiati. L’operazione Cinema-Factory, inoltre, diventa una naturale piattaforma di esperienze per i partecipanti ai corsi di formazione professionale e quelli di Alternanza Scuola-Lavoro già avviati dalla Film Commission negli ultimi anni.
      Al progetto hanno subito aderito la Mad Rocket Entertainment in qualità di azienda fornitrice, Panalight di Cinecittà, e professionisti locali coinvolti nei vari settori tra cui reparto scenografia, costumi, trucco, suono e fotografia, oltre a numerose figure professionali e maestranze locali. Le riprese del film, che vanta un budget di circa un milione di euro, partiranno agli inizi di giugno 2018 presso gli spazi della Latina Film Commission, al cui interno sarà ricostruito interamente il set, rappresentato da un vecchio appartamento in stile nord europeo dalle architetture labirintiche e claustrofobiche.